"Questo è un film che parte da un piccolo angolo delle Cevenne in Francia e ci fa viaggiare fino agli Stati Uniti per farci conoscere con precisione, in modo approfondito e intellettuale, che cosa è un vitigno resistente e una vite ibrida, ma anche in cosa consiste la resistenza, responsabilità, libertà ed amore per il vino. (...) Questo è un film che ci ha fatto ridere e allo stesso momento commuovere, ci parla del passato, del presente, e soprattutto del futuro".

Giuria del Festival Internazionale del Vino e della Vite Oenovideo 2019

ogo-art-et-essai-2019.jpg
vimeo.png

VOD italiano

  • Facebook
  • Instagram
vimeo.png

VOD francese

vimeo.png

VOD Inglese

medaille dvd&vod.png
take the quiz
amazon-video.jpg

VOD Inglese

Le ultime notizie sul film:

Sulla stampa

Philippe Douteau - Paysan du Midi

"Il film non potrebbe essere più attuale"

 

 

 

Alain Chene - pourlecinema.com

"Il regista Stephan Balay ci inebria con questa piccola felicità servita nella resistenza"

Jacques Dupont - Le Point
"Da non perdere per gli amanti del vino"

"Una luce interessante, preziosa e rara su una storia dei vigneti europei"

Véronique Sachetti - La dépêche

"Il suo film si articola su incontri autentici e sinceri, gli accenti rustici delle Cévennes e i paesaggi sono in perfetta armonia con questi vitigni resistenti".

Pascale Cassagnes - En Magnum

"Stéphan Balay porta in giro la sua telecamera con un'angolazione che si interroga sul futuro di questi ibridi e sul ruolo che potrebbero avere nella viticoltura senza pesticidi. Un'affermazione riassunta nelle parole finali del documentario: "È giunto il momento di liberare i vitigni resistenti e la diversità dei sapori". Da vedere senza moderazione".

Telerama

"Dagli Stati Uniti alla Romania, passando per l'Italia e la Francia, ricercatori, botanici e viticoltori raccontano l'affascinante storia di vitigni proibiti che potrebbero, in questi tempi di sconvolgimenti climatici, tornare in grazia."

Logo-Vins-des-cevennes-Couleur-inverse.p
F O R logoJanv2018.jpg
slowfood-france-association-reseau-alime
films des deux rives.jpg
logo_Occitanie_films_1.png
logo ldj RVB.png

Association Lumière du Jour

26 av. Général Vincent

30700 Uzès

France

www.lumieredujour-prod.fr

parole chiave: vite resistente, vitigno ibrido, vite americana, riduzione di pesticidi, prodotti fitosanitari, viticoltura senza pesticidi, metanolo, malattie della vite, fillossera, oidio, marciume nero, flavescenza dorata, innesto, portainnesto, innesto, Georges Couderc, ibridatore, vino, vinificazione, vino naturale, vino biologico, biodinamica, riscaldamento globale, cambiamento climatico, Uhudler, Jacquez, Clinton, Isabelle, Othello, Herbemont, Noah, Concord, vite a traliccio, Cévennes, IGP, AOC, divieto , vitis vinifera, vitis labrusca, vitis riparia, vitis amurensis.